Attivita' 2014-Associazione culturale

Attività 2014

Sabato 27 settembre 2014
NEL CENTENARIO DELLA I GUERRA MONDIALE
La Legione Garibaldina del 1914-15
Convegno di studi


​​​​​​​

Il convegno presenta l'impresa dei volontari garibaldini, quali eredi e continuatori delle vicende storiche del Risorgimento e del suo affiato ideale nella I guerra mondiale detta anche Grande Guerra o IV guerra d'indipendenza per la conquista e liberazione delle terre irredente Trento e Trieste... [continua a leggere]


​​​​​​​

Il prossimo 1° agosto, a Scandriglia (RI), presso la Sala polifunzionale della Soc. Coop. Argicola OLEIFICIO SANTA BARBARA,
verrà inaugurata la mostra dedicata alla caccia: "I RACCONTI DEL CACCIATORE"

12 pannelli tematici che vi faranno intraprendere un viaggio nel mondo della caccia attraverso la fauna, la cinofilia, la falconeria, le armi e munizioni, l'ambiente e territorio, il giornalismo di settore, la bibliografia, l'arte, la legislazione e molto altro ancora.

La mostra, realizzata dall'Associazione culturale ISTITUTO DI STUDI SABINI, è curata da Umberto Massimiani, ed ha avuto i contributi di ArciCaccia, FederCaccia, ItalCaccia, Ente Nazionale Cinofilia Italiana, Caff Editrice, RedRock.it, Regione Lazio- ARSIAL, Provincia di Roma, Provincia di Rieti e Corpo Forestale dello Stato.

La mostra resterà aperta dal 1° agosto al 1° ottobre e sarà visitabile GRATUITAMENTE previo appuntamento al numero 334.74.31.016



​​​​​​​

Web, post, follower, tweet , link, account, sono tutti termini del nuovo millennio, parole che fanno venire i brividi ai sociologi che lanciano continuamente l'allarme sui perduti rapporti umani "convenzionali" per inseguire quelli virtuali.

I social network tendono ad incollare le persone ai video, agli smartphone, ai tablet, rendendo sempre più difficili e rare le frequentazioni "de visu".

Ma a Mentana il 7 e l’8 giugno si prova ad invertire questa tendenza.

Su un famoso social network, Gabriella M. crea un gruppo per ritrovare vecchi amici e compagni. Nel giro di pochi giorni a questo gruppo si iscrivono più di due mila persone che iniziano a scambiarsi i loro ricordi. A quel punto non bastano più le parole scritte con la tastiera. C’è voglia di parole vere, di strette di mano, di una pacca sulla spalla, c’è di nuovo voglia di un contatto umano.

Sboccia così l’idea di un “incontro dei ricordi”.

Due associazioni prendono per mano quest’idea e la realizzano. Ecco nascere “RÉBBÉRGHÉMO! aretrovemu tuttu quello che tenemo 'ncapu e drento pe' casa…".

Rébbérghémo, è la mostra storica e culturale su Mentana, che le associazioni culturali Istituto di Studi Sabini e ClanDestinainaugureranno il prossimo 7 giugno. La mostra, curata da una giovanissima e dinamica Rebecca Altieri, resterà aperta il 7 e l’8 giugno, col seguente orario 10.00/14.00 e 16.00/20.00, presso la Galleria Borghese (ex Granai) in Piazza Garibaldi a Mentana (RM).

La mostra è accessibile a tutti ed è completamente gratuita. Hanno aderito all’invito anche numerosi artigiani locali che saranno presenti con i loro prodotti e con i loro strumenti, anche d’epoca.

Un'’occasione imperdibile per riscoprire un pò’ delle proprie radici!


​​​​​​​


Dal 23 novembre 2013 al 30 gennaio 2014
Biblioteca comunale di Mentana (RM) - Via Crescenzio, 11


MOSTRA ARTISTICA DOCUMENTARIA


Sabato 23 novembre 2013 ore 16.00
Biblioteca comunale di Mentana (RM) - Via Crescenzio, 11


CONVEGNO STUDIO

L' INCONTRO DI MENTANA TRA CARLO MAGNO E LEONE III
(Anno Domini 23 novembre 800)

L'incontro di Mentana, l'antica Nomentum, tra Carlo Magno re dei Franchi e dei Longobardi con il papa Leone III il 23 novembre dell'anno 800 come riportato negli Annali di Lorsh, non è una mera tappa di un percorso chilometrico da Aquisgrana a Roma ma è un fatto storico.

E la storia significa lotta, sfida, novità, conquista, idea, iniziativa, essere nel tempo.

Mettere nella nostra agenda una iniziativa culturale come lo studio e la ricerca sull'Incontro di Mentana, significa: dare senso e significato a quel fatto storico, colmare un vuoto letterario, sviluppare le potenzialità in un linguaggio interdisciplinare e sinergico: dalla storia all'arte, dal turismo all'educazione, dal bene culturale all'infrastruttura, dalla singola idea alla partecipazione in rete.

Non è una semplice data da ricordare così come non è stata una mera tappa di un viaggio casuale ma anzi è stata invece voluta, motivata dal punto di vista politico che ha generato un disegno, una visione i cui effetti si sono mantenuti nei secoli.

Non è un caso che le chiavi, simbolo pontificio, è stato adottato quale stemma - sigillo di Mentana (prima di quello risorgimentale del monumento garibaldino) a voler indicare il suo primato nell'indicare la nascita del potere temporale dei papi.

Oggi tutto questo, inserito nello scenario europeo, necessita di una memoria che sia una giornata annuale di studio su tema europeo, un libro, un premio, un convegno, una mostra, un diploma, una via o una piazza, un'opera d'arte, una targa o una lapide o una colonna, un progetto scolastico o imprenditoriale o commerciale che vuole e deve attrarre attenzione, perché, per ricordare, oltre le parole servono anche segni.

La mostra artistica documentaria, che sarà visitabile negli orari di apertura della Biblioteca comunale (per gli orari qui), proporrà l' "incontro di Mentana" nell'analisi documentale e territoriale con l'interpretazione dei disegni di Francesca Angeloni attraverso le scene dei protagonisti: il Re Carlo Magno, il Papa Leone III, l'Abate Mauroald di Farfa, il Vescovo Giovanni della Diocesi di Nomentum, il Duca Winichis di Spoleto ed il difensore del territorio della Sabina.

Il convegno affronterà l' "incontro di Mentana" nell'analisi storico-culturale in cui si intrecciano sfide e relazioni tra il potere temporale e l'idea europea dell'unità nella diversità. Relatori Umberto Massimiani "Memoria e progetto, Lorena Battistoni "Carlo Magno e Papa Leone III", Roberto Tomassini "Il ruolo della Diocesi di Nomentum", Emilio Lastrucci "Europa: origini e prospettive".

Maggiori approfondimenti qui

 Scandriglia (RI) - Mentana (RM)
C.F.: 90004650579 - studisabini@pec.it
__________
 


 

Contatore siti